SQNPI

L’Italia è il Paese europeo con il maggior numero di prodotti agroalimentari a denominazione di origine e a indicazione geografica riconosciuti dall’Unione europea. Una dimostrazione della grande qualità delle nostre produzioni, ma soprattutto del forte legame che lega le eccellenze agroalimentari italiane al proprio territorio di origine. Grazie alla certificazione comunitaria si danno maggiori garanzie ai consumatori con un livello di tracciabilità e di sicurezza alimentare più elevato rispetto ad altri prodotti.

 

Punti chiave di una certificazione riguardano:

la sicurezza alimentare
dei prodotti agricoli

metodi di produzione
sostenibili

la sicurezza del lavoratore e il
benessere degli animali

la tracciabilità documentata dei
prodotti

l’uso responsabile delle risorse
per il rispetto dell’ambiente

Perchè certificarsi


Grazie all'ottenimento di tale certificazione l'azienda agricola ha la facoltà di apporre sulla confezione del prodotto finale il marchio SQNPI che permette al consumatore di riconoscere i prodotti coltivati con le tecniche e i mezzi previsti dai disciplinari di produzione integrata e quindi rispettosi dell'ambiente, dell'operatore e della salute dei consumatori.


Tale certificazione permette inoltre di:

1.

Uso del marchio regionale

Utilizzare sul prodotto finale i marchi regionali in conformità ai rispettivi Disciplinari.

2.

Obblighi di legge

Dimostrare l'ottemperanza agli obblighi di legge in materia di difesa integrata descritti nel Piano d'Azione Nazionale (PAN)

3.

Possibilità di finanziamento

Accedere alle misure di finanziamento previste nei Programmi di Sviluppo Rurale regionali 2014-2020.

Come certificarsi

1.

Presentazione della domanda

Chiunque voglia avviare un iter di certificazione deve:

  1. compilare sul portale SIAN la "Domanda di Adesione al SQNPI";
  2. Sul portale SIAN scegliere Made in Quality come Organismo di Certificazione da cui farsi certificare. Made in Quality riceve una comunicazione inerente l'avvenuta assegnazione della domanda di certificazione;
  3. far pervenire al "Responsabile Processo Gestione Contratti" la Domanda di Certificazione unitamente alla "Informativa relativa all'attività di trattamento dei dati".

2.

Formulazione ed accettazione offerta economica

La Domanda di Certificazione è esaminata e validata da Made in Quality che invia all'Azienda un'offerta economica. Tale offerta, datata, timbrata e firmata dal Legale Rappresentante per accettazione, deve essere restituita a Made in Quality.

3.

Firma del contratto e trasmissione documenti

Il Cliente riceve il Contratto di certificazione e sublicenza e la fattura di acconto, quindi deve ritrasmettere a Made in Quality:

  1. nr. 1 copia del Contratto di certificazione e sublicenza firmato, datato e timbrato in originale dal Legale Rappresentante;
  2. la clausola di accettazione del Regolamento per la concessione della certificazione datato, timbrato e firmato dal Legale Rappresentante;
  3. nr. 1 copia della visura camerale non antecedente agli ultimi 6 mesi;
  4. quietanza di pagamento della fattura di acconto.

4.

Visita ispettiva ed emissione del certificato

Ricevuta e validata la documentazione, Made in Quality concorda la data della visita ispettiva con l'Azienda. In caso di esito positivo dell'iter di certificazione e a seguito del pagamento della fattura a saldo, l'azienda riceve il Certificato.

Modalità di invio della documentazione

La documentazione deve essere fatta pervenire a Made in Quality attraverso una delle seguenti modalità:
1) email (secondo quanto specificato nel Regolamento per la concessione della certificazione);
2) posta (ordinaria o Raccomandata AR secondo quanto specificato nel Regolamento per la concessione della certificazione);
3) consegna a mano.

Per tutte le informazioni, i dettagli e le definizioni relativamente a quanto sopra elencato, è necessario fare riferimento al “Regolamento per la concessione della certificazione” scaricabile dalla sezione Documenti.

Tariffe

L'offerta economica è formulata solo a seguito della conferma circa l'ammissibilità della Domanda di certificazione SQNPI e comprende:

  1. costi di gestione della pratica

  2. costi della visita ispettiva

  3. costo analisi multiresiduale con campionamento compiuto da Made in Quality

  4. costi dell'emissione del certificato

  5. eventuali costi aggiuntivi dovuti ad attività o spese inizialmente non prevedibili



Uso del marchio e del certificato

Chiunque ottenga la certificazione di prodotto è tenuto al rispetto scrupoloso del Regolamento per i Clienti sull'uso del marchio.

Reclami e ricorsi

Il Cliente richiedente la certificazione può presentare un reclamo o un ricorso secondo le specifiche indicate nel Regolamento per la concessione della certificazione e utilizzando l'apposita modulistica sotto riportata.

Modulo segnalazione ricorsi

Modulo segnalazione reclami